Quando inizia la creatività

By 7 gennaio 2016Digital Marketing

Cosa ci si aspetta quando si inizia a lavorare in un’agenzia piena zeppa di creativi?

Vi dico la sincera verità: nel mio caso le aspettative non esistevano proprio. Ho iniziato a lavorare da neo-diplomata e del settore ne sapevo poco niente, ho avuto la possibilità di tuffarmi a capofitto in questo strano mondo fatto di creatività, idee, opinioni e di modi di pensiero fuori dal comune e, devo ammetterlo, è un mondo meraviglioso.

Come in tutte le cose, quando si inizia non è mai facile. Imparare un lavoro da zero molto spesso porta ad avere a che fare con delle piccole sfide quotidiane; iniziare di punto in bianco senza avere competenze specifiche del settore significa anche fare il doppio della fatica per capire come funziona quel complesso mondo che ricade sotto la definizione di digital marketing. Non vi nascondo che è stata dura i primi giorni, ma dopo qualche tempo, quando le prime soddisfazioni sono arrivate, mi sono sentita ripagata per gli sforzi fatti e vi assicuro che si tratta di una delle sensazioni più belle del mondo.

Ciò che ha influenzato e tutt’ora influenza il mio lavoro è sicuramente l’ambiente in cui le idee saltano fuori: il team Habra è spettacolare, e non lo dico perché anche io ci faccio parte, ma proprio perché è così. Siamo una grande famiglia e io mi sono subito sentita accolta nel migliore dei modi. Il clima che si respira in ufficio è invidiabile: collaboriamo tra noi, ci aiutiamo l’un l’altro e siamo sempre pronti a dare e a ricevere consigli per migliorare.
Ora, dopo cinque mesi di ‘convivenza’ con questo lavoro, posso affermare che ho imparato a guardare le cose con occhi diversi, che l’ispirazione arriva da un momento all’altro e che più la si cerca, meno la si trova. Ho capito che per realizzare un progetto bisogna metterci passione ed entusiasmo e, ovviamente, un pizzico di follia che in fondo, si sa, è il segreto di ogni creativo.

In conclusione vorrei riportare una citazione di Steve Jobs che, a parer mio, centra perfettamente il ruolo del creativo: “La creatività è solo saper connettere le cose. Quando si chiede alle persone creative come hanno fatto qualcosa, si sentono un po’ in colpa, perché in realtà non lo fanno, hanno solo visto qualcosa.”

Il nostro sito utilizza cookies, prendine visione o accetta. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close