Le 9 regole del post vincente

By 11 dicembre 2015Social Media Marketing

È inutile e poco intelligente far finta che non sia così: oggi il mondo dei Social Network è diventato parte integrante della vita delle persone, includendo quindi anche l’ambito lavorativo.

Sono sempre di più le aziende che scelgono di pubblicizzarsi sui social, investendo così tempo e risorse per consentire alla loro proposta di raggiungere il maggior numero di utenti possibili in poco tempo. 

Tra tutte le infinite e variegate piattaforme disponibili, Facebook rimane sempre quella maggiormente frequentata e di conseguenza quella su cui i brand continuano a puntare di più; tutto questo genera una sempre crescente competizione che si risolve, nella maggior parte dei casi, a favore di chi per qualche motivo riesce a catalizzare più attenzione sui contenuti creativi proposti. 

Per questo motivo sono nate, negli ultimi anni, nuove figure professionali che si occupano di gestire gli account social delle aziende mettendo a disposizione know how e talento creativo; è questo il caso del social media manager e, in particolare, di chi si occupa dell’ideazione creativa dei contenuti Facebook (detti anche “post”) come nel caso di chi sta scrivendo questo articolo.

Senza voler peccare di presunzione, ma basandomi su una concreta esperienza quotidiana, ho cercato di stilare una lista che possa fungere da bussola (o quantomeno rasserenare gli animi) di chi inizia ad approcciarsi a Facebook da un punto di vista creativo.

Quindi, ecco le 9 regole per creare un winning-post (post vincente):

1. Studiate: conoscere le norme basilari delle comunicazione visiva e testuale vi aiuterà a muovere i primi passi per organizzare al meglio il vostro contenuto.

2. Imparate le regole: per quanto possa risultare un luogo ludico, Facebook risponde a delle regole ben precise che è necessario conoscere per non veder vanificato il proprio operato.

3. Occhi sempre aperti: essere dei creativi significa esserlo tutto il giorno! Guardatevi attorno e raccogliete stimoli perché  anche nei minimi dettagli della vita di ogni giorno potrebbe esserci l’idea giusta per il vostro post.

4. Ispiratevi: è sempre buona abitudine controllare e monitorare costantemente le pagine Facebook che più vi piacciono, e in generale i contenuti web che maggiormente vi attraggono; potranno sicuramente  rappresentare stimolo e ispirazione per il vostro contenuto.

5. Non copiate: ricordate che ispirarsi è diverso da copiare! Rubare la creatività altrui è sempre un atteggiamento poco onesto e che non porta mai ai risultati sperati…specialmente nel mondo del web dove le bugie hanno le gambe molto più corte.

6. Delegate: se siete dei creativi non dovete per forza essere dei grafici o dei copywriters; se possedete anche queste skills ben venga, altrimenti non abbiate paura di condividere il vostro lavoro con delle figure in grado di valorizzarlo al meglio.

7. Non esagerate: essere creativi è un bene ma, quando vi rapportate con un cliente, dovete sempre essere in grado di incanalare e a volte limitare il vostro estro in base alle sue esigenze. 

8. Non agitatevi: il modo peggiore per bloccare la vostra creatività è quello di agitarsi quando le idee non piovono dal cielo; certo, nel mondo del lavoro ci sono dei tempi da rispettare, ma ricordate sempre che il tempo dedicato a svuotare la mente sarà recuperato poi quando il flusso creativo inizierà a scorrere.

9. Divertitevi: nessuno ha mai detto che lavorare non debba essere divertente! Se avete la fortuna di fare un lavoro dinamico, colorato e comunicativo come questo, conditelo col sorriso…sicuramente il risultato ne risentirà in positivo.

Il nostro sito utilizza cookies, prendine visione o accetta. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close